Cos’è lo spread e perché il suo aumento è un problema

Difficoltà:

Tempo di lettura: 5 min

Con lo scoppio della guerra in Ucraina e le crescenti pressioni inflazionistiche che stanno travolgendo il mondo, i principali notiziari e i principali quotidiani di stampo economico sono tornati a parlare di spread.

Ma cos’è lo spread e perché è un indicatore tanto importante da considerare?

Il termine spread, traducibile con “differenziale”, indica la differenza di rendimento tra i titoli di Stato italiani con scadenza decennale (Btp a 10 anni) e i titoli di Stato tedeschi con la medesima scadenza (Bund a 10 anni).

I Btp a 10 anni, ma in generale tutti i titoli di stato con differenti scadenze, quali ad esempio i BOT e i CTZ, sono titoli obbligazionari emessi dallo stato italiano al fine di raccogliere risorse per finanziare il proprio debito pubblico. L’emissione sul mercato interno è regolata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e possono essere sottoscritti sia da investitori pubblici, sia da investitori istituzionali, i quali acquistano i titoli di Stato in cambio della promessa di un rendimento.

Per il calcolo dello spread vengono considerati come riferimento i rendimenti lordi del Btp con scadenza decennale e del Bund con la medesima scadenza. Ad esempio, se il rendimento del Btp decennale è pari al 3% e il rendimento del Bund decennale è pari all’1%, il differenziale di rendimento tra i due titoli è del 2%, o di 200 punti base.

Viene comunemente usata la scala di misura in punti base e non in percentuale perché generalmente piccole variazioni tra i rendimenti hanno importanti effetti sui mercati obbligazionari (e a cascata su tutti i mercati).

Chiarito cos’è lo spread e la scala di misura, il grafico che segue mostra l’andamento dei tassi di interesse a 10 anni dei titoli di stato italiani e tedeschi nel periodo compreso tra il 2008 e l’aprile del 2022.

Interest rates Long term interest rates OECD Data

Fonte: Interest rates - Long-term interest rates - OECD Data

Come mostra il grafico, la differenza tra i rendimenti dei titoli di stato italiani e tedeschi con scadenza decennale, nel novembre 2011 ha raggiunto i 574 punti base (5,74%), in scia a diversi eventi, quali:

  • la crisi dei debiti sovrani;
  • le politiche di austerity (di restrizione) messe in atto per contenere la spesa, che hanno affossato un’economia già traballante;
  • l’incertezza sul fronte di politica interna.

Da ciò si comprende come le variazioni dei rendimenti dei titoli di stato di un Paese dipendano da molteplici variabili, riconducibili essenzialmente a quanto viene percepito rischioso l’investimento nel debito di un Paese e al grado fiducia risposta dagli investitori nel Paese circa la capacità di ripagare i debiti assunti.

Con l’aumento dello spread, e quindi quando l’aumento dei rendimenti sui titoli di stato italiani con scadenza decennale è maggiore dell’aumento dei rendimenti sui titoli di stato tedeschi con la medesima scadenza, aumenta il rischio Paese dell’Italia, percepito come investimento tanto più rischioso tanto più aumenta lo spread.

A partire dall’estate 2012 lo spread ha iniziato la sua fase di declino per via delle politiche monetarie espansive introdotte dalla BCE: aprire i rubinetti del credito è stata una soluzione concreta che ha contribuito a stimolare l’economia, abbassando lo spread e riducendo la percezione del rischio Paese dell’Italia.

Perché oggi lo spread sta risalendo?

Dopo l’insediamento di Mario Draghi a presidente del Consiglio, lo spread, complice una ritrovata fiducia degli investitori nell’Italia, è sceso sotto quota 100.

Dall’inizio dell’anno, sia i rendimenti sul decennale tedesco, sia quelli sul decennale italiano, sono tornati a salire, scontando l’aumento dei tassi che metterà in atto la BCE al fine di frenare le spinte inflazionistiche.

Complice l’elevato livello di indebitamento dell’Italia (rapporto debito pubblico/PIL circa pari al 150%), un aumento massiccio dei tassi potrebbe essere particolarmente rischioso per il Paese, che andrebbe a pagare maggiori interessi sul nuovo debito emesso per finanziarsi.

La BCE si trova quindi a fronteggiare un’importante sfida: da un lato è chiamata a contenere la crescita dell’inflazione (alzando i tassi d’interesse), dall’altra non deve rialzare velocemente ed eccessivamente i tassi di interesse in quanto potrebbe complicare le dinamiche dei Paesi dell’area euro che hanno un livello di indebitamento elevato.

Comprendere lo spread e le dinamiche che lo influenzano è molto importante al fine di riuscire a capire le dinamiche macroeconomiche che riguardano l’Italia e l’Europa.

Resto a disposizione per qualsiasi dubbio o domanda.

Hai dubbi sull'efficienza o la pianificazione del tuo portafoglio di investimenti? Clicca qui e compila il modulo!

Davide Berti, consulente finanziario

Se vuoi rimanere aggiornato sui contenuti finanziari in tempo reale seguimi sulla mia pagina instagram!

Macroeconomia e analisi di mercato

Sostenibilità e finanza innovativa sono due importanti driver per il futuro degli investimenti. La sostenibilità deve considerare il rispetto di determinati criteri da parte di strumenti e/o aziende, con un occhio di riguardo verso l’ambiente e la parità di genere; la finanza innovativa sarà un importante driver che porterà alla creazione di nuove soluzioni di investimento: essere al corrente delle principali è fondamentale.

Gli ultimi articoli dal blog

  • Come la banca centrale influenza i tuoi investimenti 2024-07-10

    Gli ultimi anni sui mercati finanziari ci hanno insegnato il ruolo fondamentale delle aspettative e l’impatto che hanno sui corsi dei mercati azionari e obbligazionari. In questo approfondimento andremo ad analizzare cos’è e come potenzialmente influenza l’andamento dei tuoi investimenti una banca...

    Leggi tutto …

  • Storie di grandi investitori: John Bogle 2024-07-03

    “John ha fatto più per l’intera comunità degli investitori americani di chiunque altro io conosca.” Queste sono le parole che Warren Buffett ha riservato a John Bogle in un’intervista alla CNBC poco dopo la sua scomparsa. Fondatore del Vanguard Group, John Bogle ha gettato le basi per un nuovo...

    Leggi tutto …

  • Spiegazione tecnica del film “Margin Call” 2024-06-26

    Il mondo della finanza è spesso rappresentato come un terreno fertile per storie intriganti e cariche di tensione ma pochi film catturano questa atmosfera tanto bene quanto " Margin Call ".

    Leggi tutto …

  • Short selling: cos’è e quali i rischi comporta 2024-06-19

    Molti investitori cercano di trarre profitto acquistando azioni ad un prezzo basso per poi rivenderle ad un valore più alto. Sul mercato, però, esistono anche operatori che fanno l’esatto opposto: ottenere guadagni dalle azioni che diminuiscono di valore. Tale pratica prende il nome di “short...

    Leggi tutto …

Mission

In un mondo basato sulle dinamiche economiche, dove troppo spesso le conoscenze finanziarie sono limitate o assenti, verificare la professionalità di un consulente è necessario quanto difficile. Per questo affianco al mio lavoro questo progetto di consapevolizzazione.

Mission

In un mondo basato sulle dinamiche economiche, dove troppo spesso le conoscenze finanziarie sono limitate o assenti, verificare la professionalità di un consulente è necessario quanto difficile. Per questo affianco al mio lavoro questo progetto di consapevolizzazione.